Home / Tech / PC / Microsoft Surface Hub: lo schermo pensato per il mondo del lavoro

Microsoft Surface Hub: lo schermo pensato per il mondo del lavoro

A circa un anno dalla sua uscita mondiale, settimana scorsa ho avuto modo di vedere in azione il Surface Hub di Microsoft e la prima reazione è stata: “WoW!!!”.

Di cosa si tratta?

Stiamo parlando del mega schermo Microsoft basato su Windows 10 e pensato per il mondo del lavoro. Una cosa è certa: le riunioni di lavoro e le videoconferenze non saranno più le stesse con questo schermo della casa di Redmond.

Specifiche tecniche

Il Surface Hub è presente sul mercato in due varianti. Vediamo le carattestiche tecniche di entrambe le varianti.

SURFACE HUB da 55 pollici

  • Dimensioni: 806,4 x 1514,3 x 85,8 mm
  • Peso: 48 Kg
  • Risoluzione: 1920 x 1080 a 120 Hz (FULL HD)
  • Touchscreen: input multitocco a 100 punti
  • Spazio di archiviazione/RAM: SSD da 128 GB con 8 GB di RAM
  • Processore: Intel Core i5 di quarta generazione
  • Grafica: Intel HD 4600
  • Altoparlanti: 2 Stereo Anteriori
  • Fotocamera: 2 webcam HD Grandangolari da 1080p a 30fps

SURFACE HUB da 84 pollici

  • Dimensioni: 1171,5 x 2202,9 x 105,4 mm
  • Peso: 127 Kg
  • Risoluzione: 3840 x 2160 a 120 Hz (4K)
  • Touchscreen: input multitocco a 100 punti
  • Spazio di archiviazione/RAM: SSD da 128 GB con 8 GB di RAM
  • Processore: Intel Core i7 di quarta generazione
  • Grafica: NVIDIA Quadro K2200
  • Altoparlanti: 2 Stereo Anteriori
  • Fotocamera: 2 webcam HD Grandangolari da 1080p a 30fps

Il Surface Hub è molto di più di una TV e molto di più di un tablet. Vedendo in azione il Surface Hub, il primo pensiero che vi verrà in mente sarà: collaborazione. Questo dispositivo è destinato a vivere in sale riunioni dove in modo veloce, efficace ed interattivo potrete presentare i vostri risultati o i vostri progetti ai vostri colleghi o videochiamarli con estrema facilità anche se saranno dall’altra parte del mondo.

Come anticipato in apertura di articolo, il Surface Hub monta il sistema operativo Windows 10 ma bisogna sottolineare che l’interfaccia è stata completamente ridisegnata appositamente per questi dispositivi. Tutto ruota attorno alla suite di strumenti Cloud di Microsoft: da Office per la condivisione e la modifica di documenti fino a Skype for business per le videoconferenze.
Inoltre è scomparso il desktop. II menù Start è ancora presente ma in forma ridotta e le finestre sono state sostituite dalle app affiancabili stile tablet. In pratica, tutto è stato pensato e progettato per poter essere utilizzato da un team di lavoro che ha bisogno di interagire in maniera rapida, efficiente ed interattiva.

Facciamo qualche esempio.

Il device è dotato di 4 microfoni e ben 2 videocamere che vi permetteranno di fare videoconferenze Skype sempre perfette. Inoltre, lo schermo è dotato di una lavagna interattiva che risulta molto utile in riunioni di lavoro: potrete con delle gesture delle dita ingradire una parte dello schermo, prendere appunti direttamente sullo schermo, condividere il contenuto della schermata del vostro smartphone direttamente sullo schermo.

Questi piccoli esempi, ci fanno capire che non si tratta di un dispositivo per tutti. E’ utile – molto a nostro avviso – per le aziende e per il mondo del lavoro in generale. Anche perché se parliamo di prezzi, vi accorgerete che le cifre non sono proprio alla portata di tutti.

I prezzi dovrebbero essere di 10.699 Euro per la versione da 55 pollici e di ben 25.699 euro per la versione da 84 pollici.

E voi? Cosa ne pensate? Avete già avuto modo di provare il Surface Hub? Fateci sapere le vostre impressioni con un commento!

About Lara

Mi chiamo Lara (perché mia mamma guardava il film de Il dottor Živago), ho 35 anni e sono nata e cresciuta nell'entroterra marchigiano. Amo la mia terra, che è un pezzo del mio cuore. Gli altri pezzi sono a Madrid, Parigi (dove ho vissuto 3 anni per lavoro) e a Milano. Curiosità, passione, creatività, pragmaticità e problem solving mi contraddistinguono (i difetti non li scrivo mica pubblicamente!!!). Fotografia, tecnologia, arte, film, gialli, cibo ... e molto altro! Sono Co-founder di Geekotech.it e Geekotech.fr

Check Also

5 altoparlanti bluetooth sotto i 50 euro

1. IWAVION Speaker con Radio FM Queste casse hanno un design che si avvicina molto …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *