Home / Tech / Photography / DJI SPARK: un mini drone dal cuore grande!

DJI SPARK: un mini drone dal cuore grande!

DJI ha presentato mercoledì scorso “Spark“, un quadricottero in miniatura che vuole conquistare il grande pubblico.

Macchina fotografica volante

Dopo aver semplificato in modo considerevole la facilità di guida del drone, aggiungendo dei sensori di distanza e dei modi di volo intelligenti, DJI avvicina ancora di più il grande pubblico al mondo dei quadricotteri.

DJI Spark è un “mini drone” destinato a scattare foto e girare video eccezionali ed inediti, oltre che a soddisfare le esigenze di guida degli appossionati di volo con drone.

Facilità di utilizzo

Questo drone è il drone più semplice da guidare di sempre: offre diversi modi di funzionamento a mani libere, con i quali non avrete bisogno né del radiocomando né del vostro smartphone. Rispetto ai precedenti modelli, questo quadricottero di 14,3 x 14,3 x 5,5 cm e 300 gr di peso può decollare direttamente dal palmo della vostra mano e risponderà ai gesti delle vostre mani.

Attraverso l’applicazione proprietaria – per Android e iOS – sono disponibili quattro diverse modalità di volo “Quickshot“, attraverso le quali il drone volerà automaticamente e registrerà video di 10 secondi:

  • Rocket: per riprese con il drone che vola in alto con la videocamera puntata verso il basso
  • Dronie: il drone vola allontanandosi dal soggetto
  • Circle: il DJI Spark ruota attorno al soggetto
  • Helix: il drone vola in avanti ruotando a spirale intorno al soggetto.
 Disponibili anche due modalità di “volo intelligente“:
  • TapFly: il drone vola automaticamente fino ad un punto che abbiamo fissato sulla mappa
  • ActiveTrack: il drone vola in autonomia seguendo il soggetto fissato.

Il DJI Spark offre, quindi, diverse modalità di volo automatico ma viene venduto con un radiocomando che vi permetterà una modalità di controllo sportiva, attraverso la quale il drone può raggiungere una velocità di 50 km/h.

La batteria di 1480 mAh garantisce un’autonomia di volo di 16 minuti e la portata dichiarata del radiocomando è di 500 metri sui 2.4 Ghz e di 300 metri sui 5.8 Ghz. Portata che si riduce a 100 metri se pilotato tramite smarphone.

Lo Spark è dotato di telecamera da 12 MP e gira video a 1080p 30fps stabilizzati grazie al gimbal meccanico su 2 assi.

Ovviamente, è dotato anche di modulo GPS, dispone di sistema per evitare gli ostacoli ed ha l’optical flow per il posizionamento in ambienti interni.

Prezzo e data del lancio

Il DJI Spark sarà disponibile in Italia a partire dal 15 giugno 2017 al prezzo di vendita di 599 Euro, con una batteria, cavo di ricarica USB e tre paia di eliche.

La Fly More Combo con 4 paia di eliche, radiocomando, 2 batteria, paraeliche, borsa e stazione di ricarica sarà venduta a 799 Euro.

E’ possibile acquistare lo Spark in pre-ordine sul sito della Dji.com (veloci però perchè il drone è già Out of Stock per quasi tutte le varianti!).

About Lara

Mi chiamo Lara (perché mia mamma guardava il film de Il dottor Živago), ho 35 anni e sono nata e cresciuta nell'entroterra marchigiano. Amo la mia terra, che è un pezzo del mio cuore. Gli altri pezzi sono a Madrid, Parigi (dove ho vissuto 3 anni per lavoro) e a Milano. Curiosità, passione, creatività, pragmaticità e problem solving mi contraddistinguono (i difetti non li scrivo mica pubblicamente!!!). Fotografia, tecnologia, arte, film, gialli, cibo ... e molto altro! Sono Co-founder di Geekotech.it e Geekotech.fr

Check Also

5 altoparlanti bluetooth sotto i 50 euro

1. IWAVION Speaker con Radio FM Queste casse hanno un design che si avvicina molto …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *